giovedì 29 marzo 2012

Shoe Books

Recentemente mi è capitato tra le mani un articolo - non so su quale rivista è stato pubblicato, mi sono pervenute solo le pagine strappate - dal titolo L'incontenibile passione delle donne per i tacchi. Nel suddetto articolo venivano pubblicizzati due saggi e un romanzo sul tema delle scarpe. Allora mi sono chiesta: quanti saggi e quanti chick-lit sono stati pubblicati sull'argomento? E fra i titoli che troverò ci sarà, oltre ai libri fotografici, anche qualcosa da leggere che non sia ciarpame? A parte Il diavolo veste Prada e I love shopping non ho letto altri romanzetti dello stesso genere, per quanto il secondo mi abbia davvero divertita. Così ho provato a fare una ricerca su Amazon.it anche solo per farmi un'idea per un futuro regalo ed ecco cosa ho trovato (i prezzi su Amazon sono scontati). Partiamo dai saggi:
Sinossi: "Per una donna, la scelta delle scarpe è fondamentale, e indossare quelle giuste al mattino significa dare un'impronta all'intera giornata. Si possono sbagliare tante cose nella vita, ma non le scarpe perché le scarpe dicono di noi più di quanto immaginiamo. L'autrice accompagna le lettrici nel mondo di questo accessorio, e racconta la storia delle scarpe mito e i segreti dei grandi - da Yves Saint Laurent a Salvatore Ferragamo fino a Christian Louboutin - che sopravvivono a mode e tendenze perché sono l'essenza stessa dell'eleganza".
Sonzogno, 115 pagine, €15.00.
Nell'articolo su citato l'autrice consiglia, tra l'altro, di incidere la suola delle scarpe nuove con alcuni segni incrociati per non scivolare, è questo il segreto delle modelle (e ora capisco perché un paio di Caovilla comprate su ebay.com, all'apparenza nuove, avessero dei "tagli" sotto la suola...). In caso di pioggia, invece, sarebbe opportuno passare sotto la suola di cuoio una patata tagliata a metà per non scivolare sui marciapiedi bagnati. Chissà se funziona...




Sinossi: "La parola design è ormai entrata a far parte della nostra esperienza quotidiana. Eppure, quanti sanno davvero in quali campi trova la sua applicazione e in che modo ha cambiato il nostro stile e il nostro rapporto con gli oggetti di uso comune? Sappiamo, ad esempio, che il design ha largamente influenzato la moda con abiti e accessori dalle linee innovative e rivoluzionarie? Il volume racconta le creazioni che hanno fatto la storia del costume e che continuano a influenzarlo ancora oggi. Dagli anfibi alle sneaker, cinquanta scarpe divenuti autentiche icone dello stile, del gusto e della cultura contemporanea".
DeAgostini, 112 pagine, €14.90.



Sinossi: "Hai sempre sognalo la classe insuperabile di un sandalo Ferragamo, il fascino della suola rossa Louboutin, il ticchettare dello stiletto Jimmy Choo, l'irriverenza stravagante delle zeppe di Vivienne Westwood? Finalmente il tuo sogno può diventare realtà. Onesto libro unico e ricchissimo raccoglie tutti i modelli, dalle proposte rivoluzionarie degli anni '40ai grandi designer di oggi: per chi ama le scarpe e non ne ha mai abbastanza".
Rizzoli, 544 pagine, €19.90.



Sinossi: "Quattro secoli di calzature in più di 400 illustrazioni a colori, dal primo modello col tacco fino alle creazioni più stravaganti, le scarpe si sono affermate non solo in quanto necessari strumenti per camminare, ma soprattutto come indispensabile accessorio di moda e indiscutibile oggetto di seduzione. Tutte le calzature sono analizzate, illustrate e messe in relazione con i cambiamenti politici e soprattutto sociali che hanno attraversato gli ultimi secoli".
De Agostini, 287 pagine, €59.00.
Sinossi: "Questo libro, a metà tra il saggio di costume e il racconto antropologico, prova a spiegare l'inarrestabile ascesa di un feticcio che attraversa la cultura popolare nei secoli, da Cenerentola a Sex & The City. Intorno alle scarpe, le donne hanno costruito - e continuano a costruire - mode e miti, appassionandosi via via a sandali e stivali, a tacchi assassini e ballerine. In base alle calzature che portano ai piedi, le donne si dividono in tribù e categorie dello spirito. In queste pagine, imparerete a identificare quali donne stanno sopra a quali scarpe, com'è fatto l'inconscio di chi porta il tacco a rocchetto e come mai Amleto se la prendeva con le zeppe di Ofelia".
Sperling & Kupfer, 177 pagine, €9.50.
TitoloScarpe. Piccola guida all'accessorio più desiderato da ogni donna, di Sonia Grispo.
Sinossi: "Un piccolo manuale ricco di informazioni e utili suggerimenti: non solo si descrivono generi e tipologie, ma si spiega come si cammina sui tacchi a spillo, come si fa la manutenzione del guardaroba, in quali occasioni sono indicati certi modelli e sconsigliati altri e così via. Il volume è completato da schede sui maggiori marchi e stilisti, arricchito da box con aneddoti e curiosità e vivacemente illustrato dai disegni di Lucio Martis".
Astraea, 159 pagine, €9.90.


TitoloScarpe. Dal sandalo antico alla calzatura d'alta moda
Sinossi: "Dal sandalo antico alle impossibili pianelle delle cortigiane del Cinquecento, dallo scarpone militare alle performanti calzature sportive, dai vertiginosi tacchi a spillo del Novecento ai più esclusivi modelli griffati dei nostri giorni. Il libro, scritto da alcuni fra i migliori specialisti di storia della moda e del costume, illustra sia l'evolversi dei modelli delle calzature nelle società occidentali e orientali antiche e moderne, sia il mutare dei significati culturali in funzione del loro uso e dei diversi fruitori, con un'attenzione particolare alle valenze simboliche e psicologiche da sempre connesse alla forma e al colore delle calzature. Un viaggio nell'affascinante universo della scarpa accompagnato da 278 immagini a colori fornite dai maggiori musei del mondo e dalle griffes di moda più famose".
Colla Editore, 354 pagine, €65.00.



TitoloVintage shoes. Le scarpe che hanno segnato il ventesimo secolo, di Caroline Cox
Sinossi: "Decennio dopo decennio, questo libro racconta, con l'ausilio di un sontuoso apparato iconografico, oltre cento anni di storia delle calzature, dai modelli che André Perugia disegnava per le dame dell'alta società negli anni '20 alle tipiche scarpe con la suola rossa di Christian Louboutin tanto apprezzate dalle stelle del cinema di oggi: una allettante rassegna dei modelli più favolosi e più ambiti dai collezionisti di tutto il mondo. Prezioso riferimento dei tempi passati e insieme gioia per gli occhi, Vintage Shoes passa in rassegna gli stilisti che hanno segnato la storia delle calzature, gli sviluppi tecnologici e le influenze culturali che hanno condizionato il design, facendoci conoscere l'opera innovativa di nomi cult come Salvatore Ferragamo, Charles Jourdan, Roger Vivier, Beth Levine, Vivienne Westwood, Manolo Blahnik. Che siano il décolleté ricoperto di pietre preziose di Roger Vivier o gli zatteroni di Ferragamo degli anni '40, la scarpa col tacco a spillo di Charles Jourdan degli anni '50 o lo stivale avveniristico di Courrèges degli anni '60, le scarpe da collezione rivelano rifiniture e materiali pregiati che oggi sarebbe impossibile proporre".
De Agostini, 223 pagine, €14.90.


Sinossi: "Nel 2001 Stuart Weitzman, designer e creatore di scarpe americano, lanciava un progetto per supportare la ricerca contro il tumore al seno, "Bid for the Cure" negli Stati Uniti, "Il cammino per la ricerca è lungo... servono belle scarpe" in Italia. Da allora ogni anno personaggi illustri decorano décolleté di raso bianco per finanziare la ricerca. Questo libro vuole testimoniare questa esperienza, presentando le tante creazioni nate per offrire un contributo concreto alla lotta ai tumori. Tra i personaggi che vi hanno partecipato: Pietro Mennea, Valentino Rossi, Claudio Baglioni, gruppo Zelig, Zucchero, Carlo Verdone, Max Pezzali, Antonio Banderas, Billy Cristal, Arnold Schwarzenegger...".
Sperling & Kupfer, 93 pagine, €20.00.



Sinossi: "Bevete caffè espresso? Siete amanti esperti ed eccitanti, ma forse non troppo fedeli. Preferite il cappuccino? Siete estroversi e ottimisti. Portate i capelli lisci? Avete un carattere dominante. Fate gli angoli alle pagine dei libri? Siete persone gelose. Il vostro cellulare ha la suoneria di un telefono degli anni Trenta? L'ansia è il vostro problema... Il modo in cui ci muoviamo, parliamo o gesticoliamo; gli abiti che indossiamo, il tipo di arredamento che scegliamo, l'acconciatura, il mezzo di trasporto... tutto parla di noi, rivela dettagli della nostra personalità o di quella degli altri. Basta saper decifrare i mille segnali che inconsapevolmente mandiamo agli altri e gli altri mandano a noi. Svelando magari proprio guei particolari che vorremmo tenere nascosti... È quello che insegna, con stile sempre allegro ma basato su serie ricerche psicologiche, guesto libro. Solo un gioco? Molto di più: potremo infatti imparare a capire chi sono davvero le persone che incontriamo e, soprattutto, potremo gestire meglio la nostra immagine, per raggiungere gli obiettivi della nostra vita".
Mondadori, 277 pagine, €10.00


E ora, un po' di chick-lit, ma tranquille, solo un paio di titoli, lungi da me consigliarvi davvero simili letture, li   elenco solo farvi sapere che esistono persino romanzi sulle scarpe, per chi non lo sapesse:



Sinossi: "Lusso, champagne party e decine di scarpe tacco 12. La vita di Cassie Cavanagh è al cento per cento glamour. Una casa a Londra, un fidanzato che la ricopre di regali, e un lavoro nella City che le permette di togliersi qualche sfizio. Una vita troppo bella per essere vera. E infatti quando un giorno Cassie perde il lavoro e subito dopo viene mollata dal fidanzato Dan. Solo un'irrefrenabile pazzia può risollevarle il morale in questi casi il rimedio è uno solo: shopping sfrenato. Purtroppo però bastano poche ore di follia e lei si ritrova irrimediabilmente sul lastrico: conto corrente e carta di credito azzerati. Ora la strada è davvero in salita e Cassie deve correre ai ripari. Ma come? Ci vorrebbe una drastica inversione di rotta per ricominciare tutto da capo. E così, grazie a un manuale strategico per il risparmio, un'amica con delle idee niente affatto glamour, ma decisamente pratiche, e un aggressivo piano Ammazza-crisi, Cassie comincia a intravedere la luce in fondo al tunnel. Certo, le vecchie abitudini sono dure a morire e per Cassie passare tutta la giornata inzuppando le scarpe da tennis nel fango per portare a spasso un branco di cani inferociti - il suo nuovo lavoro - non è facile. Ma è un primo passo verso un nuovo stile di vita che le insegnerà a distinguere i veri amici e i veri fidanzati dalle false imitazioni, a riscoprire i suoi più intimi desideri e a ritrovare la felicità senza però rinunciare ai tacchi a spillo".
Piemme, 288 pagine, €17.50.



Sinossi: "Helen è sposata con un uomo politico che, per tenerla a bada, le blocca tutte le carte di e redito. Lorna è sommersa dai debiti fin sopra i capelli, ma nemmeno questo riesce a frenare la sua dipendenza da eBay. Sandra, da anni affetta da agorafobia, paga le fatture delle scarpe lavorando per una hot line telefonica. E per Finire c'è Jocelyn, tata in una famiglia a dir poco 'infernale', non distingue una suola da un tacco, ma farebbe qualunque cosa pur di uscire da quella casa. Tutti i giovedì queste donne si trovano e tra una Manolo e una Leboutin si aiutano l'un l'altra a superare i propri problemi: dagli scheletri nell'armadio ai ricuti, dalla bancarotta alle relazioni sentimentali".
Bompiani, 359 pagine, €19.00.

6 commenti:

  1. ne ho parecchi e presto prenderò anche gli altri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi mettere su una biblioteca sulle scarpe? *_*

      Elimina
  2. Il libro che ho io è decisamente il più bello!!! ;) Laim

    RispondiElimina
  3. Ho sfogliato Scarpe di Rizzoli in libreria, molto carino! in genere però ai libri di immagini preferisco i romanzi, in cui vengono richiamate le scarpe senza però monopolizzare l'attenzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo, aggiungo da parte mia che il romanzo dev'essere anche divertente e originale, altrimenti rimane sullo scaffale. ^^;;

      Elimina