venerdì 28 settembre 2012

Pittarello, una vera scoperta

Premessa: non sono un’amante delle scarpe col tacco grosso, squadrato o conico che sia. In genere mi fanno storcere il naso, perché tendono a rendere pesante, massiccia una calzatura altrimenti elegante.
Ci sono volte, però, in cui mi devo ricredere. E questa è una di quelle:




Pittarello è stata una scoperta e al tempo stesso un vero colpo di fulmine. La prima cosa che mi è ha conquistato di questa decolleté è stato il colore: mattone cotto al sole. Vernice mattone su tacco e plateau ricoperti di velour sempre mattone, ma più chiaro. Tacco e plateau che, grazie al tono “opacoˮ di questo tessuto dalla superficie pelosa simile al velluto (oddèi) ma anche alle linee morbide delle forme, esaltano la vernice e quindi il piede, anziché appesantire la scarpa.
Trovo che questa sia la perfetta scarpa autunnale: il colore tendente al ruggine, alle foglie che cadono, a un caminetto scoppiettante mi fa desiderare che arrivi presto il freddo per entrare in un café a prendere una cioccolata calda. Sono scarpe che secondo me sarebbe perfette in qualsiasi momento della giornata, per la sera come per il giorno.
Stupende, le amo, le voglio! Manca nel mio armadio una scarpa taccomunita che sia veramente comoda e stabile ma al tempo stesso slanci la figura. Mi manca questo colore, che non vedo l’ora di vedere dal vivo.
Purtroppo sul sito non sembra possibile fare acquisti, ma per fortuna Pittarello sta aprendo un negozio dietro l’altro in tutta Italia. Cercherò di recarmi quanto prima all’unico presente a Roma, in attesa che a fine ottobre apra quello in via del Foro Italico.
Non vedo l’ora di scrivere un nuovo post per mostrarvi queste scarpe ai piedi! *_*

2 commenti:

  1. Il colore è bellissimo e molto originale, la forma è very cartoon, ci piacciono!! Quando andiamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando vuoi, non vedo l'ora! *_*

      Elimina