sabato 10 gennaio 2015

Quando la copia è quasi perfetta: "low cost" pumps vs Louboutin's "Dorepi"

[Use Google Translate in the right column to translate into your language!]  

I saldi sono iniziati da ormai una settimana e non contenta delle cinque paia di scarpe comprate nel breve periodo dei pre-saldi, il primo giorno dei saldi (sabato 3) ho fatto un altro norme danno (anzi uno e mezzo), ma di questo ne parlerò in un altro post, anticipo solo che il numero delle scarpe acquistare finora è salito a otto.
Dopo l'acquisto delle decolleté Le Silla e Blade, il 27 dicembre ho accompagnato Laim e Shoegal da Legrottese a Ostia. Non avevo in mente di acquistare nulla, anzi, avevo intenzione di risparmiare in vista del 3 gennaio per fare acquisti consistenti il primo giorno dei saldi.
Invece cosa ci capita sotto l'occhio? La versione low cost di un famoso modello di Louboutin in due colori, altezze e marche diverse, ma sempre 100% made in Italy. Ditemi se lo riconoscete anche voi.
La versione rossa (marca: Europa Art), in pelle e vernice di due sfumature diverse, è alta 11 cm:





La versione nera (marca: Noa), in suede e vernice, è alta invece 10 cm e leggermente più accollata rispetto all'altra:






E ora ditemi: sono o non sono una versione abbastanza fedele delle Dorepi di Louboutin?


 


Ok, la versione rossa di Europa Art non è proprio uguale alle Pigalle con la catena, ma nel caso di Noa siamo davvero al limite della copia perfetta. In entrambi i casi, comunque, la catena è più lunga che negli originali: arriva fino il tacco, infatti, anziché limitarsi ad abbracciare il tallone. Sono contenta inoltre che i due marchi "low cost" non abbiano proprosto la stampa maculata: direi che la catena è più che sufficiente...
La cosa più incredibile comunque è che, grazie ai presaldi, le ho pagate 36 euro l'una e sono in vera pelle, con vera catena di metallo e vera suola di cuoio. Dunque le imitazioni non sempre sono di bassa qualità, anzi a volte capita che la qualità sia ottima e non solo sotto il profilo dei materiali scelti: questi due modelli sono anche incredibilmente comodi, cosa che non si può certo affermare per le costosissime Pigalle (o Dorepi).
Quando la riproduzione "low cost" di un modello famoso è buona, se non addirittura perfetta, io non mi faccio problemi ad acquistarla pur di risparmiare: spesso i modelli originali vanno subito sold out, oppure costano troppo (e magari non vanno neanche in saldo), oppure rimangono irragiungibili nonostante i saldi. 
Voi cosa fate di fronte a un'alternativa "low cost"? Ne approfittate oppure preferite sempre e comunque l'originale?

11 commenti:

  1. Se l'alternativa è un'ispirazione simile ma non identica va bene, altrimenti preferisco altro! Queste deco comunque sono bellissime!

    RispondiElimina
  2. Beh, Cris, concordo pienamente con la tua tattica. Trovassi anch'io la copia quasi perfetta delle Louboutin o delle Casadei che più mi piacciono non esiterei a colpire. Se mi capitassero a tiro le simil Pigalle o le simil So Kate a questi prezzi penso che farei una megaprovvista. Non un paio ma dieci paia!
    Scoiattolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo farei anch'io senza batter ciglio! Peccato che l'imitazione (quasi) perfetta di certi modelli iconici è quasi impossibile...

      Elimina
  3. I've just found your blog and I think it's really inspiring, it will be an honor for me if you can visit mine too, and if you want to follow, it will be a pleasure to follow you back! :) <3

    Fashion gets Fierce.

    RispondiElimina
  4. Ciaoooo sono fantastiche le rosse ;)

    www.elisabettabertolini.com

    RispondiElimina
  5. Ne valeva la pena vista al qualità!

    Cosa fare nel weekend su lb-lc fashion blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Non potevo lasciarmele sfuggire!

      Elimina
  6. una coppia perfetta!

    http://modaodaradosti.blogspot.com/

    RispondiElimina