venerdì 9 novembre 2012

Jimmy Choo e la primavera all'insegna della Giada

Si chiama proprio così, Jade, la sotto-collezione cruise di Jimmy Choo all'insegna della tonalità di verde secondo me più bella che ci sia (già sento Laim dire: "Non è vero! È l'ottanio!" XD). Si tratta in realtà di un giada molto accesso, deep, come lo definisce la stessa maison su Facebook e in effetti pare un connubio tra il turchese e il verde menta. In ogni caso, un colore sbalorditivo, luminoso, caldo nonostante sia freddo, forse perché è un colore che richiama quello dei caldi mari tropicali, per cui si può considerare assolutamente estivo. E Jimmy Choo non ha esitato a sfruttarlo in ogni modo, pochette comprese.
La prima calzatura proposta sarebbe capace di mettere ko qualsiasi shoes addicted. Si tratta di Damek, un sandalo gioiello in suede decorata con cristalli Swarovski giada e bianchi di varie dimensioni. Il plateau, alto e appena svettante, dona in questo caso slancio a una calzatura che nonostante i sottilissimi listini appare chiaramente 'abbondante': 
Damek: €1250,00



Per chi non ama il plateau alto e/o le decorazioni eccessive, ma vuole comunque un sandalo esile e luminoso, ecco Diva, sempre in suede impreziosita con cristalli Swarovski giada e bianchi su listini così sottili da sembrare ali di fata, ma priva della fascia centrale di listini presente in Damek ed esaltata da un platform appena accennato e un tacco più sottile:

Diva: €995,00


Terminiamo la carrellata di sandali gioiello con Tame, una chanel inguardabile che per assurdo è la calzatura più costosa: tacchi, suola e punta sono rivestiti con Swarovski color giada, ma il plateau eccessivo rende sgraziato questo sandalo dal disegn che ricorda troppo quello delle sotto-sottomarche che producono plateau massicci e svettanti. C'è da dire almeno che la punta dal profilo appena sporgente, come nella nuova collezione invernale Casadei, fa sì che questa calzatura non sia proprio un obbrobrio:

Tame: €1695,00




E dopo i sandali gioiello, un sandalo dalla concezione semplice - vista e stravista - impreziosito dalla pelle del serpente d'acqua (ahimé), Linda, di cui salvo solo il meraviglioso colore. In questo sandalo infatti due cose trovo profondamente sbagliate: il plateau troppo alto che fa apparire il sandalo massiccio e la cucitura laterale sulla fascia frontale, che dovrebbe trovarsi sul lato interno della scarpa, non su quello esterno. Una simile cucitura non è un ornamento, è uno sfregio, una cicatrice, ma a quanto pare sta andando molto di moda:

Linda: €625,00



Infatti anche sulle due decollté che seguono la cucitura è sul lato esterno della scarpa, non su quello interno: si tratta di Anouk - dove le cuciture a vista sono addirittura due - e Abel:


Anouk: €695,00

Abel: €550,00

La prima deco è un tacco 12 sempre in pelle di serpente il cui effetto lucido rende la scarpa uno specchio d'acqua e il colore assai più vicino al vero color giada (o al Mar dei Caraibi, dipende dal vostro schermo XD). 
La seconda è un tacco 10 da colore assai più acceso, un classico di Jimmy Choo nella sua concezione. 
Quale preferite?

10 commenti:

  1. Mmm allora, il colore è divino, nulla da dire in merito, proprio figo!!
    I primi sandali non mi piacciono, troppo carichi, invece adoro i secondi, pazzi al punto giusto! Tame l'avevo già vista e ignorata, è talmente brutta da sembrare cinese, invece stra adoro anouk in tutte le varianti proposte quest'anno! Tutto il resto è carino, ma nulla di che!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio sandalo preferito è Diva: gioiello sì, ma non eccessivo! Damek è bello, ma troppo! Anche Anouk mi piace molto, però quelle cuciture a vista mi urtano. E sulla cinesata che sembra Tame non potrei essere più d'accordo: ma come gli è venuto in mente? ç__ç

      Elimina
  2. Diva e Anouk tutta la vita (ovviamente non è che le altre non mi piacciono!!). Mi danno l'idea di sobrietà, eleganza e raffinatezza. Sono meravigliose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anouk si potrebbe definire la Pigalle di Jimmy Choo: la decollté perfetta! ^_^

      Elimina
  3. Diva, Anouk e Abel, grazie! ^-^
    Tame è orribile :/
    Damek ha troppo plateau e troppi strass al centro, sembra no un "ammasso" nooono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene, un ammasso di listini e cristalli che rasentano quasi la confusione. u_u

      Elimina
  4. Diva è meraviglioso, Damek lo preferirei se fosse meno carico, mi piacciono anche le due deco! Bello il colore, ma l'ottanio non si batte mai! :) Laim

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che l'avresti detto! XDD

      Elimina